EDUCARE ALLA SOLITUDINE BUONA

EDUCARE ALLA SOLITUDINE BUONA

(di Antonio Bellingreri) Nel profondo la persona si trova «a casa propria»; è un’esperienza interiore che si può chiamare di solitudine buona: perché in essa il nostro esser soli è un misterioso ma realissimo esser davanti a Dio, nella compagnia «dei Tre» – come...
IN COMPAGNIA DEL NOSTRO IO

IN COMPAGNIA DEL NOSTRO IO

La capacità morale di stare da soli  (di Alessio Musio) Anche quando siamo fisicamente isolati dagli altri, non siamo mai davvero soli, perché abbiamo un io e siamo sempre in rapporto con lui. Ogni volta che pensiamo infatti parliamo con noi stessi: un dialogo che può...